giovedì

SINDROME DEI VACCINI O DEI BALCANI? 1/3



Il caso dei militari che si sono ammalati prima ancora di andare all'estero, dopo aver fatto i vaccini.
Guardatelo fino alla fine per capire cosa sono i vaccini.

4 commenti:

rocco ha detto...

Non c'è che da registrare questa ennesima triste storia nella solita speranza di fare passaparola o di più.

Claudio ha detto...

Buonasera!
Le scrivo per chiaderle una informazione. Sa dirmi dove trovare informazioni su come funzionano le multinazionali farmaceutiche? Quale storia hanno e con che criteri sono controllate?
La ringrazio.
A presto!


-Claudio Cecchetti-

Antonella Randazzo ha detto...

Ci sono diversi libri che spiegano questa triste realtà. Forse i più celebri sono:
Jacky Law, "Big Pharma. Come l'industria farmaceutica controlla la nostra salute", Einaudi, 2006
Giojelli Giancarlo, Beltotto Giampiero, "Farmacopoli", Piemme 2008.
Apuzzo Stefano, Baraghini Marcello, "Farmakiller. Business, follie e morti in nome della medicina e della scienza. Come difendersi", Nuovi Equilibri 2008
Shah Sonia. "Cacciatori di corpi. La verità su farmaci killer e medicina corrotta", Plus 2007.

Giovanni ha detto...

Sicuramente i vaccini hanno dei rischi, che devono essere confrontati con i benefici.
Ciò che è criminale è la negazione dell'esistenza di effetti collaterali anche gravi da parte delle autorità e l'utilizzo dei farmaci come prodotti di consumo qualsiasi, da pubblicizzare e consumare in quantità.
In merito ai video vorrei portarvi a conoscenza che il microscopio, che ha permesso alla dottoressa Gatti di effettuare le ricerche sulle patologie collegate alle nanoparticelle, acquistato a seguito di una sottoscrizione sponsorizzata anche da Grillo, non è più a disposizione della dottoressa.
Lo strumento è stato trasferito dalla Onlus che lo aveva in gestione a Modena all'università di Urbino:
http://www.stefanomontanari.net/