domenica

Jane Burgermeister: OMS, Vaccino e Suina - Intervista di Project Camelot - Sub Ita 1/6




Bill Ryan di Project Camelot intervista Jane Burgermeister, la giornalista austriaca che ha presentato accuse penali contro l'OMS, la Baxter e diversi personaggi legati alla propagazione volontaria dell'influenza suina, con scopo di lucro e di depopolamento mondiale.
Da vedere fino alla fine per capire il vero significato di questo allarme pandemia.

2 commenti:

200555p ha detto...

Credo, penso, suppongo che lo scopo sia quello di iniettare qualcosa che inibisca il cervello. Per esempio, l'aspartame rallenta le reazioni emotive, (si trova su tutti i banconi dei bar del mondo)facilitando una persuasione occulta a seconda degli scopi che Paperon de Paperoni ha nascosto nel cassetto.
Nel mondo accadono fatti incredibili e tutti osserviamo indifferenti: è una questione fisica!

Alberto ha detto...

Cara Antonella, altro che complottismo paranoico, qui si tratta di sparare sulla croce rossa, che è quasi come dire suicidarsi del tutto.

Il problema iniziale è la veridicità dei reati ipotizzati, che se fosse conclamata metterebbe (finalmente) in dubbio l'autenticità delle Istituzioni ai massimi livelli. A questo punto non ci basta proprio sapere che la maggioranza di quelli che ci lavorano sono brave persone, questo non significa proprio nulla se poi i fini ultimi sono crimini contro l'umanità. Come dice la giornalista occorre rifondare le istituzioni marce, ricondurle alla coerenza tra la loro costituzione pubblica ed il loro reale operato, a costo di distruggerle per ricostruirle con criteri di garanzia frutto delle amare esperienze precedenti. Ma non basta, l'estensione della bonifica deve comprendere l'intera organizzazione sociale, economica, politica. Noi figli di tangentopoli dovremmo essere "vaccinati" naturalmente dal rischio delle false rivoluzioni, ma probabilmente non basta, ci vuol altro, una mutazione spirituale che chissà, forse sta finalmente maturando. Probabilmente tutto il male che produce questo mondo capovolto è lo stimolo necessario a crescere, il principio immunitario della vaccinazione, per l'appunto.

Un abbraccio riconoscente
Alberto